Lo sapevate che

Bulli Tricot: un esemplare unico

Tra le innumerevoli camaleontiche trasformazioni del pulmino Volkswagen figura anche il “Bulli Tricot”, un esemplare unico rimasto in mostra per un breve periodo, nel 2013, addirittura al Museo Volkswagen di Wolfsburg. La sua carrozzeria era stata rivestita da un patchwork multicolore realizzato da un nutrito manipolo di “mani d’oro” tedesche che si erano cimentate ai ferri da calza per 2500 ore complessive, utilizzando qualcosa come 250 chilometri di lana.

L’idea pare fosse stata presa “paro paro” da un esemplare avvistato durante una vacanza in Thailandia da parte di un gruppo di collaboratori della Divisione Veicoli Industriali e Commerciali di VW, che una volta rientrati in patria decisero di costituire una squadra di signore esperte in lavori a maglia per coprire ogni centimetro della carrozzeria - tetto compreso - di un vecchio T3…